A Rionero il Presepe originale di Dino e Benito! 25 Mq di scorci suggestivi e novità. Le foto

Domenica 15 dicembre alle ore 19:00, nella Chiesa Matrice San Marco Evangelista di Rionero in Vulture (PZ), sarà presentato il singolare Presepe in “Stile Orientale” degli autori Dino Gallicchio e Benito Recine, giunto alla sua quarta edizione.

A Dicembre 2016, in occasione della Festa del Natale, fu presentata un’anteprima di quest’opera, dell’estensione di soli 10 metri quadri, mentre lo scorso Natale 2018, l’iniziale progetto di questo Presepe  è stato ampliato ed ha raggiunto una superficie di venti metri quadrati (2 mt. in profondità x 10 mt. in lunghezza).

Quest’anno, per il quarto anno consecutivo, verrà allestito su un palcoscenico con quinte, completo di una dettagliata e particolare scenografia, anche l’ultimo ampliamento, che porterà la dimensione di questo Presepe a circa 25mq.

Novità assoluta, lo scorcio di una “vigna”, per la cui realizzazione, i due autori hanno utilizzato i raspi dell’uva per simulare le viti, salvia triturata per le foglie e semi di quinoa per gli acini dei grappoli di uva.

Per l’originalità del suo stile, è una delle poche esposizioni di questo genere in Basilicata.

Per la realizzazione di questo “Presepe in Stile Orientale”, che si distingue dall’altra scuola denominata “Presepe Popolare”, i due maestri presepisti Gallicchio e Recine hanno seguito i dettami di alcuni passi del Vangelo e le notizie giunte fino ai nostri tempi, tratte dalla storia della vita in Palestina ai tempi di Gesù.

Attenendosi il più possibile a queste informazioni, i due artisti hanno dato vita a questa realizzazione in un’ ambientazione tipica dei luoghi dove è avvenuta la nascita di Gesù.

Pertanto si potranno ammirare: una porzione di un tipico villaggio palestinese con case bianche di forma cubica, dove la vita scorre lenta tra i banchi di un mercato, mentre antistanti un tempio, alcuni soldati romani sono intenti a controllare, che tutto sia sotto la loro supervisione, ma in realtà, sfugge ai loro occhi l’importante “Evento” della nascita del “Salvatore”,  in una grotta lontana, visitato solo da umili pastori che bivaccano nel frattempo sotto le loro tipiche tende arabe, in prossimità di un oasi.

“Un Presepe da leggere…” con questa frase si può sintetizzare la sensazione che si proverà nell’osservare le varie scene che si susseguono lungo i 13 metri di esposizione.

Sarà possibile visitare il Presepe, a partire dal giorno 15 dicembre 2019, per tutto il periodo delle Festività Natalizie, durante il normale orario di apertura della Chiesa.

Le immagini del “Presepe in Stile Orientale di Rionero” sono state annoverate nel sito dell’Associazione Italiana Amici del Presepio (A.I.A.P.), organo ufficiale per gli appassionati di questa “Nobile Arte”.

Queste alcune foto.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)