Rionero: nella “Notte Nazionale del Liceo Classico” gli studenti incantano il pubblico!

Il Liceo Classico di Rionero ha aderito, lo scorso 17 Gennaio, all’evento “Notte Nazionale del Liceo Classico” insieme ad altri 435 Licei Classici, con l’intento di far rivivere il mondo classico e avvalorare l’idea che il Liceo classico offre un percorso formativo con una pluralità di stimoli, che educano i giovani a fronteggiare un mondo lavorativo fluido e competitivo.

Nel Classico di Rionero la manifestazione si è incentrata sul leitmotiv: Nόmos e Dίke, Legge e Giustizia, conflitto emergente nella tragedia Antigone di Sofocle, interpretata egregiamente dagli studenti.

Le tragedie classiche incantano il pubblico perché i valori classici continuano ad avere una forte rilevanza, riscoperti anche alla luce della modernità: Antigone è un’eroina che vive ancora oggi nello spirito di tante donne pronte a sacrificare la propria vita in nome di un ideale etico, civile e politico, quali Nadia Murad, Hevrin Khalaf, Malala, il cui ruolo è stato efficacemente interpretato da tre studentesse che hanno ripercorso tappe significative della loro battaglia civile, sociale e culturale.

Un felice momento canoro ha suggellato la conclusione di questo percorso narrativo, seguito dal significativo Inno a Zeus di Eschilo, da cui si evince che s’impara attraverso la sofferenza pathei mathos, e dal celebre discorso di Pericle agli Ateniesi per un’idea di democrazia anche moderna.

È seguito lo spaccato gioioso in lingua inglese perché, come alla fine di una trilogia di tragedie erano rappresentati i drammi satireschi per risollevare l’animo incupito degli spettatori, così, ricalcando il modello greco, gli studenti hanno offerto all’attenzione del pubblico un momento conclusivo gioioso ed ilare.

Sulla scia del miscere utile dulci, ha calcato la scena antieroica: The Wife of Bath da The Canterbury Tales di G. Chaucer.

Al Latine canere è seguito il prologo della tragedia Agamennone di Eschilo presentato in contemporanea in tutti i Licei classici italiani aderenti all’iniziativa.

Un meritato tributo d’onore è stato rivolto a Salvatore Romano, ex allievo del Liceo Classico di Rionero, ora studente di Medicina a Milano, Alfiere della Repubblica, distintosi tra i ventisei studenti più bravi d’Italia e premiato dal Capo dello Stato Sergio Mattarella, il 22 Ottobre ’19 a Roma nel Palazzo del Quirinale.

Hanno creduto fortemente nella valenza culturale dell’iniziativa:

  • la Dirigente Scolastica, Dott.ssa Antonella Ruggeri;
  • la Presidentessa del Consiglio d’Istituto, Dott.ssa Paola D’Antonio;
  • il Direttore amministrativo, Dott. Franco Petruzzi.

Hanno operato per la felice riuscita dell’iniziativa culturale i docenti:

  • Stefania Masiello, referente del progetto;
  • Paolo Curcio;
  • Antonietta Mortella;
  • Marilisa d’Angelo;
  • Maria Lucia Libutti;
  • Carmela Martino;
  • Angela Foti;
  • Donatina Allamprese;
  • Angela Salvia;
  • Canio Cordasco;
  • Michela Pace;
  • gli studenti tutti del Liceo Classico.

La cittadinanza di Rionero e del Vulture ha partecipato in numero considerevole alla manifestazione di carattere nazionale, in cui spaccati significativi hanno testimoniato il fervore culturale che caratterizza il Liceo Classico di Rionero.

Di seguito alcune immagini della giornata.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)