Rionero: Draghi regala a Zuckerberg l’Aglianico del Vulture di Cantine del Notaio!

Continua a collezionare successi l’azienda Cantine del Notaio di Rionero.

L’eccellenza dell’Aglianico del Vulture prodotto dalla storica azienda, che ha alle spalle la potenza di ben 7 generazioni, continua ad essere apprezzato in tutto il mondo.

Nella mattinata di ieri, il Presidente del Consiglio Mario Draghi, ha incontrato Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook.

Per l’occasione il Premier ha donato all’importante ospite una cassetta contenente alcuni prodotti simbolo della qualità del nostro Paese.

La selezione, curata dalla Fondazione Italiana Sommelier, era composta da tre vini e un olio extravergine d’oliva.

Tra le etichette protagoniste la limited edition dell’Aglianico del Vulture “Il Lascito 2018” di Cantine del Notaio.

Immensa soddisfazione per l’Azienda che ha dichiarato:

“Che piacere essere simbolo del Made in Italy insieme ad altre eccellenze italiane e arrivare a Zuckerberg direttamente dalle mani del Premier Draghi.

Grazie alla Fondazione Italiana Sommelier”.

Non si sono fatte attendere le congratulazioni del Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi:

“Draghi ha regalato a Zuckenberg anche un vino lucano.

Complimenti a Cantine Notaio, ormai eccellenza mondiale”.

Facciamo i complimenti a “Cantine del Notaio” che da oltre 30 anni porta il nome del Vulture e il sapore unico del nostro Aglianico attraverso i palati sopraffini di tutto il mondo.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)