Reddito di Cittadinanza e Reddito minimo di inserimento: “La Regione Basilicata deve fare chiarezza”

Incompatibilità di Reddito minimo di inserimento e Reddito di cittadinanza.

Questo il presupposto su cui si fondano i chiarimenti forniti da Cgil Basilicata in questo comunicato:

“Stiamo ricevendo diverse richieste di chiarimento da parte di cittadini fruitori del Reddito Minimo di Inserimento che hanno inoltrato domanda di partecipazione al Reddito di Cittadinanza.

Gli stessi stanno ricevendo messaggi dall’Inps che comunica che la domanda è stata accettata e che a breve riceveranno la Card per l’accredito. Come comportarsi?

Il richiedente deve fare immediatamente una comunicazione alla Regione Basilicata o alla Lab in cui comunica la rinuncia al Reddito Minimo in seguito alla ammissione al Reddito di Cittadinanza.

Esiste infatti una delibera di Giunta regionale (n.1011 del 27 settembre 2017) che sancisce il divieto di cumulo tra le due misure.

La Cgil chiede ulteriormente alla Regione Basilicata di intervenire per fare chiarezza in merito inviando una comunicazione a tutti i beneficiari del Reddito Minimo di Inserimento.

Per ogni necessità, si invitano i cittadini a rivolgersi alle strutture Cgil”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)