Palazzo San Gervasio: “costretti a rimanere a casa per problemi dovuti al freddo gelido che accusiamo ogni giorno a scuola”. La denuncia

Problemi e carenze presso l’Istituto Camillo d’Errico di Palazzo San Gervasio.

Ad esternarli alunni e genitori che denunciano alla nostra Redazione:

“Siamo l’Istituto Camillo d’Errico di Palazzo San Gervasio che si è accorpato 3 anni fa all’ istituto Solimene di Lavello.

Come previsto dal decreto riscaldamento 2022, che ha suddiviso la Basilicata in varie zone, Palazzo San Gervasio rientra nella zona D, nella quale i riscaldamenti dovrebbero essere accesi già dal 1 novembre con un massimo di 12 ore al giorno, invece sono stati accesi il 14 novembre forse per 2 ore al giorno a temperatura bassa.

Nonostante le varie lamentele e scioperi fatti da noi alunni, con il sostegno dei professori, la situazione è rimasta uguale.

Ci hanno detto sin dall’inizio che questo problema è dovuto ad un guasto della caldaia che, ad oggi, 29 novembre non è stata ancora sistemata.

Noi, ragazzi e docenti stiamo vivendo questo disagio da più di un mese.

Molte persone sono state costrette a rimanere a casa, a causa di problemi dovuti al freddo gelido che viviamo ogni giorno a scuola”.

Secondo quanto ci ha riferito un genitore, oggi i ragazzi si sono rifiutati di svolgere le lezioni uscendo dall’istituto alle ore 10:30.

Ci auguriamo che la situazione possa risolversi nel più breve tempo possibile.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)