Nel più piccolo Comune della Basilicata, un grande pranzo condiviso: cittadini uniti per fare un regalo all’intera comunità!

San Paolo Albanese, il più piccolo comune della Basilicata (con i suoi 278 abitanti), ospiterà, dal 14 al 20 Ottobre 2019, il progetto RESTI dell’artista Viviana Marchiò, Progetto di Comunità di Matera Capitale Europea della Cultura 2019.

RESTI si svilupperà muovendo dal concetto di “restanza” elaborato dall’antropologo Vito Teti.

Il progetto intende sperimentare le possibilità generative delle parti residuali e consisterà nella realizzazione di una compostiera.

Il giorno 20 Ottobre, dalle ore 13:00, negli spazi del Comune di San Paolo Albanese, vi sarà un pranzo collettivo che vedrà coinvolta l’intera comunità locale.

Alle ore 17:00, in seguito alla raccolta dei resti organici prodotti durante la preparazione del pasto, l’artista realizzerà il compost che sarà lasciato maturare per un anno e che, una volta pronto, verrà donato ai sanpaolesi.

Condivisione, memoria, identità sono le parole chiave che muoveranno il progetto di Viviana Marchiò, artista napoletana classe 1990, membro del Collettivo DAMP e del duo Armento-Marchiò, selezionata per la sua spiccata predisposizione progettuale e la volontà di integrarsi e dialogare con il territorio in cui è chiamata ad agire ed interagire.

Il progetto artistico, che gode del Patrocinio del Comune di San Paolo Albanese, è curato e coordinato dall’Associazione Attiva Cultural Projects ETS, nata a Portici nel 2019 per essere attivatore di processi culturali e promotore delle diverse espressioni artistiche contemporanee, attraverso un impegno attivo su tutto il territorio nazionale.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)