Melfi, un fumetto per capire la celiachia: ecco l’iniziativa di questa scuola!

dav

La partecipazione al Concorso “Auguri AIC 2019” si colloca al termine di un percorso di studio, riflessione e sensibilizzazione sul tema della celiachia che ha visto protagonista l’Istituto Alberghiero dell’I.I.S. “G. Gasparrini” di Melfi, con il Dirigente scolastico Masciale Michele e gli studenti della classe IVB enogastronomia, guidati dalle professoresse Santarsiero Lucia (supervisione e coordinamento) e Plastino Giovanna (supporto tecnico).

Nel 2019, a seguito della partecipazione della scolaresca melfitana a due esperienze significative, quella del 3°Corso “Etnogastronomia Arbereshe & Lucana nel Mondo” proposto da Basilicata Arbereshe e UNILABOR di Rionero in Vulture (esperienza in cui una delegazione di studenti della IIIB cucina propose, tra le altre cose, alcuni piatti arbereshe in chiave gluten free) e quella denominata “Prelibatezze gluten free per tutti” (inserita nella “Settimana Nazionale della Celiachia” svoltasi in collaborazione con l’AIC BASILICATA), gli studenti hanno iniziato a lavorare sul bando di Concorso  SBS “Auguri AIC” proposto dall’Associazione Italiana Celiachia e dalla sua impresa sociale Spiga Sbarrata Service (SBS) per festeggiare i suoi primi 40 anni di attività.

La prof.ssa Santarsiero afferma:

“Con il fumetto – Il Tesoro del folletto ‘Spighetto’ – abbiamo voluto fornire un contributo originale al tema della sensibilizzazione sulla celiachia.

Nuclei fondanti dell’elaborato sono stati quelli previsti dal bando: l’accettazione della diversità alimentare; l’utilità dell’integrazione di chi segue un’alimentazione differente, nello specifico di chi soffre di celiachia o dermatite erpetiforme; il valore della condivisione come sostegno per accettare il disagio sociale di chi è celiaco e anche di coloro che condividono spazi e momenti di vita con il celiaco.

È stato scelto il fumetto come forma di narrazione di una esperienza emotiva di un bambino celiaco che si trova a voler condividere i suoi vari momenti di vita con gli amici (festa di compleanno, una gita al parco, in paninoteca, in pizzeria, nella ludoteca) esperienze ‘normali’ ma ‘fantastiche’, alle quali spesso il piccolo protagonista ha dovuto rinunciare.

Il folletto ‘Spighetto’, dietro il sipario della quotidianità, apparentemente surreale, osserva tutto e propone una soluzione: organizza una festa alla quale invita tutti i bambini, anche il bimbo celiaco, e tutti festeggiano insieme.

Il tesoro del folletto ‘Spighetto’ esprime il valore della condivisione a tutto tondo”.

I disegni sono stati realizzati da Nicolas Capaldo, con la collaborazione di Nives Galasso.

La prof.ssa Plastino afferma che:

“È stato entusiasmante collaborare con gli studenti e la collega di cucina alla realizzazione del fumetto e, tra le altre cose, ho appreso cose nuove sulla celiachia”.

Il dirigente scolastico Michele Masciale ritiene che:

“la collaborazione con l’Associazione Italiana Celiachia sia di fondamentale importanza e che il percorso di informazione e sensibilizzazione, avviato già da qualche anno con l’AIC Basilicata e l’attuale Presidente Francesco Cioffredi, possa contribuire al benessere dei celiaci e alla formazione consapevole e completa degli studenti”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)