Melfi, sta per partire la 491esima Festa più attesa e sentita: la Pentecoste!

Prosegue anche oggi la 491^ edizione della “Pentecoste a Melfi”.

L’appuntamento rievoca lo scontro avvenuto a Melfi, tra il 22 Marzo 1528 ed il 10 Maggio 1528, nella guerra tra la Francia dei Re Capetingi e l’impero Tedesco-Spagnolo di Carlo V.

Melfi, difesa strenuamente dalle truppe del Principe Giovanni III Caracciolo e dal popolo, fu assediata, espugnata e saccheggiata (oltre tremila morti tra soldati e popolani).

Le truppe francesi erano al comando di Odet de Foix, Visconte di Lautrec; al suo seguito si unirono in battaglia le famigerate Bande Nere.

La rievocazione storica prevede molti, attesi appuntamenti.

Ieri sera, dalle 18:00 alle 22:00:

  • arrivo delle truppe nel centro storico;
  • assedio, sfondamento, battaglia e incendio di Porta Venosina;

Oggi:

  • alle ore 10:00, spazio al Corteo storico, composto da oltre 500 figuranti. La sfilata partirà da Via D’Annunzio e attraverserà il Borgo Antico, con vari spettacoli lungo il percorso;
  • in Piazza Duomo, dalle 16:00 alle 18:00, si svolgerà il “Palio delle Bandiere”;
  • alle 19:45 sarà letto il giuramento della città al Principe Andrea Doria. In nome della città, giura il Sindaco Francesco Tisbi nelle mani del Cardinale Francesco Doria, zio dell’ Ammiraglio;
  • dalle ore 20:45, assedio, incendio ed occupazione militare del Castello di Melfi.

Un irrinunciabile appuntamento con la storia e con l’eroe melfitano Ronca Battista, colui che con la propria roncola affrontò da solo i soldati francesi introdottisi in città per saccheggiare e trucidare la popolazione.

Pronti ad assistere allo spettacolo?

Di seguito il programma nel dettaglio.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)