Melfi in ricordo di Mauro Tartaglia, maestro di vita e intellettuale “di valore e di valori”

È in programma, a Melfi, il 3° Memorial “Mauro Tartaglia”, educatore, amministratore pubblico, animatore civile, stimato concittadino e intellettuale melfitano, scomparso nel Gennaio 2017.

Una perdita dolorosa per tutta la comunità, che vuole ricordare ancora le sue parole, il suo impegno, il suo amore per la città e la politica.

Socialista e democratico, il professore Tartaglia si è sempre contraddistinto per un pensiero modernista della società civile del Vulture-Melfese, abbracciando posizioni di rinnovamento e di rilancio dell’area.

Grande cultore di Francesco Saverio Nitti, ha avuto un ruolo rilevante sin dai tempi della costituzione del centro studi dedicato allo statista, stringendo una fitta collaborazione con la figlia Filomena Nitti Bovet.

L’evento, organizzato dal Toro Club Melfi “Gian Paolo Ormezzano”, in collaborazione con la società Virtus Avigliano e il Comitato Regionale della Lnd Figc Basilicata, gode del patrocinio:

  • della Regione Basilicata;
  • della Provincia di Potenza;
  • del Comune di Melfi;
  • del Coni Basilicata;
  • del CR Lnd Basilicata;
  • del Torino Fc;
  • dell’Associazione Ronca Battista;
  • delle locali sezioni del Csi e della Croce Rossa Italiana.

Il Memorial si articolerà tra educazione, cultura e sport, seguendo tre aspetti della poliedrica personalità di Mauro Tartaglia, “uomo di valore e di valori”.

L’evento vedrà come protagonisti i ragazzi, gli stessi ai quali l’educatore (maestro prima, professore poi) ha dedicato molti anni della sua vita.

Domenica 12 Maggio si terrà la parte sportiva del Memorial.

In mattinata, sul terreno di gioco dello stadio “A. Valerio di Melfi” (al palasport di via Foggia, in caso di maltempo) scenderanno in campo circa 150 giovani calciatori delle categorie Primi Calci, Piccoli Amici e Pulcini, appartenenti alle scuole calcio del territorio.

Queste le società coinvolte: Potenza 1919, Lykos Potenza, Futsal Salandra, Santamaria Potenza, Cs Vultur 1921, Hellas Vulture, Venusia Calcio e Virtus Bella Calcio.

I giovani calciatori svolgeranno attività ludica, esercitazioni e partite a tema, seguiti dai tecnici dei Centri Federali Territoriali della Figc Basilicata.

Al termine delle attività di base, organizzate dal responsabile del CR Lnd Basilicata, Gino Polino, sono in programma le premiazioni.

Targhe per le società partecipanti e per i tecnici, mentre medaglie ricordo saranno consegnate ai ragazzi, ai quali verrà offerta anche una merenda.

Nel pomeriggio, invece, è in programma un quadrangolare riservato alla categoria Giovanissimi.

Sul prato dello stadio “A. Valerio”, Virtus Avigliano, Lykos Potenza, Carpe Diem Brienza e Junior Lavello si affronteranno in gare di semifinali e finali alla ricerca  di un successo che, nelle altre due edizioni, ha visto prevalere la Scuola Calcio Iorio di Melfi e la Scuola calcio Vives di Napoli.

Al termine del quadrangolare si terrà la premiazione di società, calciatori e arbitri.

Madrina dell’evento sarà la giornalista Annamaria Sodano che, nella mattinata, animerà la presentazione del Memorial.

Sabato 25 Maggio è in programma la parte culturale del Memorial.

Al teatro Ruggiero II, alle ore 17:30, si terrà lo spettacolo teatrale “La leggenda del Grande Torino” di Nicola Roggero, giornalista di Sky Sport, al quale sarà conferito anche il premio giornalistico “Cuore Granata”.

Allo spettacolo, gratuito, si accede solo su prenotazione, telefonando al 348 44 09808 fino ad esaurimento posti.

Complimenti per la nobile iniziativa che, attraverso il confronto e il culto dello sport, vuole celebrare il ricordo della compianta figura di Mauro Tartaglia.

Di seguito la locandina dell’evento.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)