Melfi: giovane beccato dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Melfi hanno arrestato in flagranza di reato un 32enne del luogo, sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno in Melfi, ritenuto responsabile del reato di violazione delle prescrizioni a lui imposte.

In particolare, i militari, nella nottata di Giovedì scorso, durante l’esecuzione di un servizio perlustrativo, hanno sorpreso il giovane al di fuori della propria abitazione, in palese violazione delle prescrizioni imposte dalla misura a cui è sottoposto.

Al termine degli adempimenti previsti, lo stesso è stato dichiarato in stato di arresto.

L’episodio, che, a soli due giorni di distanza, si aggiunge ad altra analoga operazione di servizio condotta nel capoluogo dalla Sezione Radiomobile della Compagnia di Potenza, rientra nelle attività di controllo del territorio che i Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza stanno predisponendo nei confronti delle persone sottoposte a provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria o a misure di prevenzione irrogate sotto il profilo della pericolosità sociale, limitativi della libertà personale, così da assicurare che gli obblighi che ne derivano per i destinatari siano rispettati.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)