Melfi, emergenza Coronavirus: ecco l’avviso del Comune per avere i Buoni Spesa

In merito all’emergenza Coronavirus il Comune di Melfi ha diffuso l’avviso per ottenere i buoni spesa.

C’è tempo sino a Martedì 7 Aprile, entro le ore 14, per compilare la domanda on-line CLICCANDO QUI.

 

Di cosa si tratta?

I cittadini residenti nel Comune di Melfi – che a seguito dell’emergenza COVID 19 versano in condizioni di difficoltà economica, alla data di presentazione della domanda dichiarano di non avere disponibilità finanziarie (somme liquide, conti correnti bancari o postali ecc.) superiori a 4 volte la misura dell’assegno della pensione sociale (cioè euro 1.920,00) – possono presentare istanza per il riconoscimento di contributi da erogarsi in buoni alimentari comunali nominativi per l’acquisto di generi di prima necessità da spendere negli esercizi commerciali convenzionati con il Comune.

 

Come potranno essere spesi?

I buoni saranno spendibili attraverso una carta elettronica consegnata ai beneficiari.

 

Chi può richiederlo?

Il beneficio sarà attribuito ai nuclei familiari – UNO PER NUCLEO – o persone singole residenti nel Comune di MELFI che si trovino in situazione di disagio economico e nelle seguenti condizioni, secondo il seguente ORDINE di PRIORITA’:

1. cittadini privi di qualunque forma di reddito almeno dal 01/01/2020 fino alla presentazione della domanda e che non abbiano nel proprio nucleo familiare componenti dipendenti regolarmente stipendiati, pensionati o percettori di altri redditi o di misure di sostegno pubblico (Reddito di cittadinanza, Rei, Naspi, Cassa integrazione, disoccupazione etc.);

2. cittadini privi di qualunque forma di reddito alla data di presentazione della domanda (per cui sono ammessi agli aiuti anche coloro che svolgevano lavoro subordinato o autonomo fino al giorno della sospensione disposta dal governo nazionale e che oggi non hanno alcuna entrata), che non percepiscono prestazioni a sostegno del reddito (Naspi, Cassa integrazione, disoccupazione) e che non abbiano nel proprio nucleo familiare componenti dipendenti regolarmente stipendiati, pensionati o destinatari di altre misure di sostegno pubblico (Reddito di cittadinanza, Rei, Naspi,
Cassa integrazione, disoccupazione etc.);

3. cittadini il cui nucleo familiare dispone di redditi, da qualunque fonte provengono, in misura non superiore all’assegno della pensione sociale (euro 480,00 mensile);

4. cittadini il cui nucleo familiare dispone di reddito attuale, da qualunque fonte provenga, in misura superiore ad euro 480,00 e inferiore al limite previsto per il reddito di cittadinanza cioè euro 780,00 mensili (ISEE € 9.360,00 / 12).

 

Come si presenta la domanda?

Le domande potranno essere presentate solo ed esclusivamente nella modalità telematica compilando l’apposito modulo disponibile sul sito Istituzionale del Comune, con allegata copia della carta di identità. Coloro che trovassero difficoltà nella compilazione del modulo potranno rivolgersi agli Enti di Assistenza Patronati.

 

Quale è la misura di aiuto?

L’Ufficio sociale predisporrà apposita graduatoria sulla base dei criteri di cui all’articolo 1, attribuendo le risorse disponibili, fino ad integrale esaurimento e assegnando il buono spesa per nucleo familiare secondo i seguenti parametri:

• € 800,00 per nuclei familiari composti da cinque o più persone,

• € 700,00 per nuclei familiari composti da quattro persone,

• € 600,00 per nuclei familiari composti da tre persone,

• € 400,00 per nuclei familiari composti da due persone,

• € 200,00 per nuclei familiari monopersonali.

 

Il beneficio potrà essere revocato?

Si. A seguito dei previsti controlli – anche in collaborazione con la Guardia di Finanza, Agenzia delle Entrate/Riscossione e INPS – cui le domande saranno inviate per le OPPORTUNE VERIFICHE- in caso di accertata non spettanza o di dichiarazioni mendaci, si provvederà, alla revoca del beneficio e alle denuncia alle competenti Autorità

 

A chi è possibile chiedere ulteriori informazioni?

E’ possibile contattare i seguenti numeri: 334-1121177 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle 15:30 alle 17:00. Il sabato dalle ore 10:00 alle ore 12:00.

 

AVVISO ESERCENTI

Il Comune di Melfi ha pubblicato anche una manifestazione di interesse per l’individuazione di esercizi commerciali interessati alla fornitura di prodotti alimentari ai nuclei familiari che verranno ammessi al beneficio. CLICCA QUI PER IL BANDOa
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)