Melfi, ciclo d’incontri dell’Associazione Nitti: “dialogo particolare con i giovani”. Questa l’iniziativa

Il centenario del governo Nitti (1919-1920) ha impegnato ampiamente le energie organizzative della Fondazione Nitti e dell’Associazione Nitti, lasciando, in quest’ultima parte dell’anno, ben presidiato il campo di lavoro culturale e di discussione sociale attorno al secolo che parte da vicende, ormai, storiche per congiungersi con i problemi del presente.

Molte figure di italiane e di italiani hanno avuto in questo tempo un grande significato nella trasmissione di valori, principi, esperienze, che nel corso di cento anni hanno permesso di difendere e rigenerare la democrazia anche attorno a cause settoriali, a problemi specifici, a norme innovative, a battaglie di cambiamento.

A queste figure è dedicato il ciclo che Associazione “Francesco Saverio Nitti, con l’attivo patrocinio della omonima Fondazione, si appresta ad attivare attraverso la forma di webinar fino a che il prioritario contrasto alla pandemia renderà difficile se non impossibile la partecipazione diretta in presenza a questo genere di attività.

Di volta in volta sarà un nuovo libro, un nuovo film, una nuova ricerca unitamente a una data significativa, ad una ricorrenza speciale, a creare il calendario dei nomi da ricordare e dei nomi di chi terrà vivi il racconto e la memoria.

Tradizione e cambiamento nella storia di italiani e italiane da studiare e riscoprire.

Spiega Gianluca Tartaglia, direttore dell’Associazione Nitti:

Lo scopo è infatti quello di concepire quella storia non come uno sguardo solo sul passato, ma soprattutto alle conseguenze nel futuro di fatti e pensieri tesi al consolidamento della libertà, della democrazia, della coscienza civile di diritti e dei doveri repubblicani.

Quindi un dialogo particolare con i giovani teso al loro coinvolgimento nell’indagine sulle radici del futuro del nostro a Paese.

Il loro stesso futuro”.

Saranno, quindi, studentesse e studenti a formulare opinioni e domande ai relatori che parteciperanno al ciclo.

Il primo incontro, dedicato alla figura di Giuseppe Alberganti, è in programma Sabato 28 novembre alle ore 18 sulla pagina facebook dell’Associazione Nitti. Due studenti Ornella Senesi e Antonio Simonetti ne parlano con Massimo Bianchi, curatore dell’autobiografia “Giuseppe Alberganti, storia di un sovversivo (1898-1923), Michele Petraroia coordinatore della Camera del Lavoro di Melfi e presidente dell’Anpi Basilicata e Gianluca Tartaglia, direttore dell’Associazione Nitti.

Da qui a Pasqua 2021:

  • Giuseppe Alberganti – Ne parla Massimo Bianchi
  • Bruno Buozzi – Ne parla Giorgio Benvenuto
  • Emilio Colombo – Ne parla Donato Verrastro
  • Lina Merlin e Carla Voltolina Pertini – Ne parla Antonella Braga
  • Piero Gobetti – ne parla Giovanni Vetritto
  • Sandro Pertini– Ne parla Stefano Rolando

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)