Le bellezze del Vulture-Melfese sempre più valorizzate! Ecco le ultime notizie

A Novembre 2021 è stata istituita dalla Presidenza Regionale del FAI Basilicata la Delegazione del Vulture Melfese e Alto Bradano guidata dalla Prof. Paola D’Antonio, Coordinatrice del Corso di Laurea in Paesaggio Ambiente e Verde Urbano e Pro Rettrice dell’Università degli Studi della Basilicata.

Dichiara Rosalba Demetrio, Presidente Regionale FAI Basilicata:

La strategia organizzativa del FAI in Basilicata prevedeva a partire dal progetto iniziale la nascita di una Delegazione che coordinasse il territorio settentrionale della regione.

Un percorso non semplice, a cui però abbiamo lavorato in questi anni e che finalmente trova un approdo importante per la crescita del territorio.

Sono davvero lieta ed emozionata nel comunicare che il 1 Novembre scorso è stata istituita la Delegazione FAI del Vulture Melfese e Alto Bradano, includente tutto il territorio settentrionale della Basilicata a partire dal confine con la Delegazione di Tricarico (MT) e della Lucania interna e con la Delegazione di Potenza, da cui il nuovo presidio FAI nasce per gemmazione.

Come è noto è un’area vasta e variegata, dalle molteplici potenzialità sul piano ambientale, culturale, produttivo, la cui narrazione e valorizzazione richiederà un impegno ad ampio spettro e grandi competenze all’interno di una squadra che auspico forte, solidale, trasversale nel territorio e inclusiva.

Tutti i centri più importanti saranno rappresentati, ma il progetto sarà quello di ‘includere’ anche i centri cosiddetti minori.

L’istituzione di una Delegazione FAI ha sempre alla base una visione, che il Capo Delegazione con la sua squadra di Delegati e con i Volontari attua concretamente.

Questa figura, che è una tra le più importanti risorse umane e professionali della Basilicata settentrionale, è la Prof.ssa Paola D’Antonio, che coniuga splendidamente le sue competenze scientifiche in un ambito particolarmente identificativo del FAI – l’Ambiente è al centro dell’acronimo -, come Presidente del Corso di Laurea in Paesaggio Ambiente e Verde Urbano, una grande esperienza nella gestione dei processi organizzativi, una visione strategica per la valorizzazione del territorio.

La nuova fase di avvio richiederà il prezioso coinvolgimento di quanti vorranno impegnarsi e di quanti hanno finora operato nel territorio come Volontari FAI, perché la sfida è grande e ciascuno potrà come sempre dare il proprio contributo per sostenere la missione del FAI nella nostra regione.

Insieme si cresce!

La grande sfida del Capo Delegazione e della nuova squadra sarà quella di dare continuità a un percorso già avviato in alcuni Comuni all’interno della Delegazione di Potenza, con il coordinamento della Dott.ssa Lidia Pantone (Capo Delegazione FAI Potenza), che ringrazio moltissimo per l’impegno profuso.

Il mio pensiero di ringraziamento per il grande impegno, la dedizione e la cura va ai Volontari che dal 2015 hanno realizzato le aperture straordinarie in alcuni Comuni della Basilicata settentrionale, con il prevalente coinvolgimento degli Apprendisti Ciceroni del Liceo Classico di Rionero, diretto dalla Dirigente Antonella Ruggeri, coordinati dalla Prof. Stefania Masiello.

Un pensiero riconoscente alla Preside Pina Cervellino per aver fatto convergere alla fine del 2021 nel FAI molti nuovi iscritti e Volontari che, con ruoli diversi, si sono impegnati nella promozione delle recenti Giornate d’Autunno.

Sono certa che la passione e la visione strategica di un fine più alto, che dia una voce sempre più forte alla Basilicata del Nord, animeranno anche in futuro l’impegno di questi Volontari all’interno del FAI.

Come ho più volte ricordato, sto imparando a conoscere il territorio della Basilicata settentrionale dove operano attivamente persone competenti, ma soprattutto motivate dall’obiettivo importante della crescita e della valorizzazione del proprio patrimonio culturale.

La grande sfida sarà dare un centro propulsore a un territorio potenzialmente ancora inesplorato (dal punto di vista del FAI) e sono certa che, con la guida della Prof. Paola D’Antonio, con la partecipazione di tutti e potenziando il radicamento del FAI nel territorio, ci riusciremo”.

Dichiara Paola D’Antonio, Capo Delegazione FAI Vulture Melfese e Alto Bradano:

“Questa designazione mi onora particolarmente per più motivi: perché trattasi di una nascente Delegazione che investe un territorio ampio e straordinario per paesaggi e culture, e soprattutto perché l’impegno pur se grande, mi consente di applicare le conoscenze, competenze ed esperienze raccolte durante la mia vita privata e professionale.

Sono certa che la guida e le indicazioni della Presidente Regionale FAI Basilicata Rosalba Demetrio, persona di straordinaria professionalità, competenza e capacità relazionali, mi accompagneranno in questa emozionante esperienza, e La ringrazio!

Sarà una esperienza che trarrà grande impulso dalla partecipazione attiva dei tanti Volontari già presenti sul territorio, e che nei Comuni dell’area settentrionale hanno collaborato a numerose attività poste in essere dalla Preside Cervellino e dalla Prof.ssa Masiello, coinvolgimento degli Apprendisti Ciceroni del Liceo Classico di Rionero, attività coordinata dalla Preside Antonella Ruggeri.

Nel progettare la Delegazione ho pensato a Volontari che per le loro esperienze di vita e professionali possano contribuire a processi di conoscenza e valorizzazione dei nostri paesaggi ambientali, storici e culturali.

Essa sarà così composta:

  • Paola D’Antonio,
  • Giuseppina Cervellino,
  • Paride Leone,
  • Raffaele Nigro,
  • Antonella Ruggeri,
  • Renato Spicciarelli,
  • Daniela Venosa,
  • Antonio Zottarelli.

Nel ringraziarLi Tutti per la pronta disponibilità e l’impegno grande, che sono certa metteranno a frutto, un grazie sentito a Tutti i nostri Volontari che continueranno a garantire un impegno costante come in passato, e grazie al FAI che ha concesso di costituire un presidio importante per la valorizzazione e la salvaguardia di un territorio già protagonista della storia d’Italia!

Ad maiora!”

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)