Lavello, questa scuola apre le porte ai nuovi studenti: i dettagli

“Scuole Aperte” anche quest’anno per l’Istituto Comprensivo Statale LAVELLO I, che si presenta in tutta la sua realtà: una scuola che non smette mai di “arricchirsi” per poter “dare” ai propri alunni, alle famiglie e al territorio.

In tal senso verte il costante aggiornamento del Personale Scolastico, docenti e non, guidati dalla magistrale mano della Dirigente Prof.ssa Aurelia Antonietta Bavuso, che grazie anche all’entusiasmo per la progettualità, il suo sapersi mettere a confronto, il tutto con il fine ultimo di migliorarsi, ha saputo porre le basi per un’azione educativo–didattica sempre più carica d’identità.

Fondamentale la collaborazione attiva con le famiglie, sempre presenti, pronte al dialogo costruttivo così da aver raggiunto con la Scuola risultati notevoli in ambito formativo (specifico per gli alunni) attraverso vari progetti.

Tra i tanti si ricordino:

  • il progetto con il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza di Basilicata;
  • il progetto “Mercatini di Natale” con la raccolta fondi per Telethon;
  • il progetto Prevenzione e Sicurezza a Scuola – donazione di due defibrillatori.

Il dialogo Scuola – Famiglia, con le Istituzioni e il territorio è vincente quando, come in questo caso, si traduce in stimolo, curiosità, scoperta, ricerca, azione.

Sono questi gli elementi unici per creare un ambiente autentico e stimolante in cui i ragazzi di oggi trovino l’interesse per risolvere i problemi veri, reali che la vita di ogni giorno pone, secondo un principio fondamentale su cui si basa la vita professionale: long life learning, non si finisce mai di imparare e scoprire a qualsiasi età!

Conquista, in stile scenario europeo, è stata la “settimana corta”, elogiata dai più grandi socio-pedagogisti.

Ancora, caratterizzanti sono stati:

  • i progetti in arte come l’Odissea, il teatro in vernacolo, il film “Braccialetti verdi”, lo studio delle tecniche comunicativo-relazionali;
  • l’attenzione al tema della salute del corpo con i progetti “Frutta e verdura nelle Scuole”, “Scuola in movimento”, “Sport di Classe”;
  • i numerosi premi ricevuti e tra questi il premio “Borgaro”, il “Fair Play”, “Premio Garante”; la musica e la musicoterapia;
  • il progetto Certificazioni Linguistiche Delf e Trinity, lingua inglese nella Scuola dell’Infanzia;
  • avviamento al Latino;
  • corsi di Informatica;
  • progetti di Legalità e Salute;
  • Recupero e Potenziamento;
  • progetti di continuità verticale;
  • Laboratori didattici;
  • organizzazione di visite guidate e viaggi di istruzione.

E’ una scuola in movimento, in crescita, in confronto con la veloce realtà sociale, ma laddove è necessario sa anche fermarsi.

E’ una scuola che ti prende per mano dall’infanzia per guidarti fino ai primi passi come “futuro adulto”, persona del domani.

La stessa si presenta e si mostra nella la sua identità nella settimana dall’11 al 17 Gennaio.

Di seguito la locandina con i dettagli.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)