Lavello: al via un percorso verso una scuola sempre più “verde”! Ecco i dettagli

Dedicata alla Festa dell’Albero la giornata di martedì 23 novembre, che ha visto il Comprensivo I di Lavello coinvolto in una serie di momenti dedicati alla natura, all’importanza del rispetto per l’ambiente e per gli alberi.

La Scuola di Lavello ha deciso di iniziare il percorso per diventare Scuola Green, ha mosso un passo in merito al tema del rispetto dell’ambiente, del verde, del senso civico, del bene comune.

La giornata è stata aperta dai canti degli alunni dell’Infanzia e dal loro “girotondo salva la terra”.

La Scuola Primaria (sia del plesso Matteotti che del Plesso S. Anna) è stata coinvolta in “riflessioni tra i banchi” toccando i temi più complessi.

la Scuola Secondaria di I grado ha unito alla riflessione l’arte, attraverso delle pitture in estemporanea rappresentanti la “natura che si ribella alla mano dell’uomo”.

La musica, cornice perfetta, è stata eseguita dall’Orchestra della Scuola che ha intonato il nostro Inno nazionale, l’Inno della Scuola, l’Inno alla gioia.

Tra i presenti:

  • Dirigente Scolastica, Prof.ssa Aurelia Antonietta Bavuso;
  • il Sindaco della Città di Lavello, Dott. Sabino Altobello, il quale ha firmato un protocollo con i bambini, una sorta di promessa e impegno, per garantire loro migliorie nello spazio verde;
  • l’Assessora all’Istruzione Prof.ssa Rachele Catapano;
  • la Presidente del Consiglio di Istituto, Dott.ssa Lucia De Carlo.

La piantumazione dell’albero è stata curata dal personale ASTEA e dal responsabile Dott. Francesco Barrese; la preziosa preparazione del terreno grazie al lavoro degli Operai del Settore Forestale di Basilicata Consorzio di bonifica con Sede a Matera.

Il coordinamento dell’evento è stato curato della docente Antonella Sibio.

Cartelloni, pensieri, musica, colori e il momento finale più che emozionante, col il lancio dei palloncini contenenti semini di grano.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)