Lavello, agricoltori in ginocchio: a rischio centinaia di ettari di terreno! La richiesta urgente

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dell’Amministrazione Comunale di Lavello (PZ), a firma del Vice Sindaco Mauro Aliano, circa la situazione di emergenza idrica in agro di Lavello.

Ecco quanto riportato:

“A seguito delle numerose segnalazioni pervenute in questi giorni da parte degli operatori del settore, ci troviamo nuovamente a segnalare un problema che ormai si presenta ricorsivamente ogni anno, o meglio, ogni qualvolta le temperature cominciano a salire: la carenza d’acqua per l’irrigazione delle colture ortofrutticole, soprattutto nell’agro di Lavello, territorio che si caratterizza per un’alta concentrazione di queste attività.

Le attività connesse alla pianificazione e distribuzione delle risorse idriche possono essere programmate ogni anno, con ampio anticipo, invece ci ritroviamo a fronteggiare costantemente l’emergenza.

Da una parte vi sono gli agricoltori che hanno investito centinaia di migliaia di euro che rischiano di veder perso il raccolto; dall’altra l’impossibilità di un intervento tempestivo da parte del Consorzio di bonifica della Basilicata, che lamenta l’assenza di risorse finanziarie e umane.

Nel frattempo chi ne paga le conseguenze sono gli agricoltori e il territorio lavellese, già messo in ginocchio dal punto di vista economico dalle note vicende legate alle attività logistico-industriali.

Si richiede pertanto un intervento tempestivo da parte delle autorità competenti, Regione Basilicata e Consorzio di bonifica della Basilicata, almeno per limitare i danni e definire una programmazione che consenta agli operatori di organizzare le turnazioni”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)