Il Coronavirus non ferma la fede dei lucani: la Madonna di Viggiano, Regina della Basilicata, sarà celebrata anche quest’anno! Ecco il programma

Il Coronavirus non ferma la fede dei lucani.

Le celebrazioni dedicate alla Madonna del Sacro Monte di Viggiano si terranno anche quest’anno.

Il prossimo 3 Maggio, alle ore 11:00, dal Santuario Regionale di Viggiano, s. Ecc. Mons. Salvatore Ligorio, Arcivescovo metropolita di Potenza, terrà la Santa Messa e farà il tradizionale Atto di affidamento alla Madonna Regina e Patrona della Lucania, senza la partecipazione dei fedeli.

Al termine preghiera in musica a cura del maestro Pasquale Menchise, cui seguirà l’omaggio alla Madonna del Governatore della Basilicata, Vito Bardi.

Il gruppo “Viggiano Spirito Lucano” dà notizia del fatto che:

“Quest’anno a causa della pandemia da coronavirus, come annunciato dal Rettore del Santuario Don Paolo D’Ambrosio, la tradizionale ascesa della Madonna prevista per domenica 3 maggio, è stata rinviata alla prima domenica di agosto, se l’emergenza sarà passata e ce lo consentirà”.

I festeggiamenti, da sempre, rappresentano un’occasione nella quale la comunità regionale può ritrovare la sua memoria e la sua identità più autentiche e si dividono in due momenti dell’anno:

  • nella prima Domenica del mese di Maggio la statua viene portata, all’interno di una teca, dal centro di Viggiano al Santuario del Monte;
  • nella prima Domenica di Settembre la statua fa il percorso inverso: una processione solenne riporterà la statua della Madonna dal Sacro Monte alla Chiesa Madre di Viggiano. Successivamente, verrà concelebrata una Santa Messa dai vescovi della regione.

In quest’angolo della Basilicata che è notoriamente terra mariana, la Madonna di Viggiano, regina dei lucani, come la definì San Giovanni Paolo II, anche quest’anno sarà onorata con eguale trasporto e commozione.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)