Droga tra Melfi, Lavello, Bella: intervenuti i Carabinieri

Il Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso i Reparti dipendenti, soprattutto nell’avvio della stagione estiva, prosegue nelle attività di controllo del territorio nei numerosi comuni potentini e lungo le principali arterie stradali di comunicazione, sostenendo questa delicata fase connessa al fenomeno epidemiologico “Coronavirus”, in cui è opportuno, peraltro, che vengano rispettate le relative prescrizioni impartite dalle Autorità nazionali e locali.

Nel dettaglio, all’esito delle diverse indebite condotte accertate, i Carabinieri dei rispettivi Comandi Stazione e Compagnia hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 14 persone, responsabili di violazioni di carattere penale in materia di armi, sostanze stupefacenti e circolazione stradale, sequestrando, in particolare, 3 coltelli, 1 ascia, 1 pugnale e 31 grammi di droga, di varia tipologia.

In particolare, nel corso dei controlli, a:

  • Melfi, un 51enne del posto, che, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è stato colto in possesso di una pianta di “marijuana”, alta 60 cm. circa, nonché un involucro contenente grammi 1,5 della stessa sostanza. La droga rinvenuta è stata sequestrata.

Nel corso delle attività d’istituto, inoltre, sono state segnalate alle competenti Prefetture, per uso personale di stupefacenti, 15 persone residenti a Potenza, Balvano, Melfi, Senise, Lavello, Bella (PZ) e nelle province di Napoli e Salerno, nonché una di origini gambiane, domiciliata nella provincia di Trapani, sorprese in possesso di complessivi grammi 22 di sostanze stupefacenti del tipo “marijuana”, “hashish” ed “eroina”, sequestrati.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)