Cambio gestore luce e gas: occhio alle ultime truffe!

Sono diverse le aziende che in cerca di nuovi clienti, invitano i malcapitati a cambiare gestore di luce e gas parlando di un “imminente” passaggio al mercato libero.

Il trucco per convincere sta nel prospettare il rischio di un’interruzione della fornitura.

È bene sapere che non è così.

Il così detto passaggio avverrà, ma non nell’immediato.

Ci si aspetta infatti che avvenga a Gennaio 2024 ed è quindi entro questa data che tutti coloro che usufruiscono di luce e gas per uso domestico da parte di una microimpresa dovrebbero passare al mercato libero.

Prima della suddetta data non consiste quindi alcun obbligo e non avverrà alcuna interruzione della fruizione dei servizi.

Se invece il consumatore vorrà, di sua volontà, passare ad un nuovo gestore dovrà inoltrare la richiesta di risoluzione del vecchio contratto al fornitore precedente.

In ogni momento, gli utenti possono scegliere tra le tante offerte disponibili nel mercato libero adottando quella più adatta alle proprie esigenze.

I clienti domestici avranno tutto il tempo necessario per individuare una nuova offerta senza subire alcuno stop nell’erogazione di luce e gas.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)