Melfi, oltre 25 anni fa nasceva la Fiat: “la nuova società saprà conservare il percorso fatto fino ora”. I dettagli

“Oltre 25 anni fa nasceva lo stabilimento Fiat in Basilicata. Una realtà industriale con la quale è cresciuta una nuova generazione di lucani, soprattutto nell’area del Vulture e del nord Basilicata, ma che nel tempo ha coinvolto sempre più capillarmente il tessuto sociale ed economico dell’intera regione e delle regioni limitrofe”.

Così il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vincenzo Baldassarre che continua:

“Ricordo i primi anni ‘90 quando furono ceduti i terreni della piana di San Nicola di Melfi, dove fu successivamente realizzato il polo industriale.

Mi chiedo se fu la scelta giusta. Parlarne ora, col senno di poi sarebbe fuorviante e anche pleonastico. Ormai la cronaca di quegli accadimenti sociali, economici e politici, è consegnata alla storia.

Oggi ci troviamo difronte ad una realtà industriale che nel tempo, non solo a Melfi, ha subito trasformazioni ed evoluzioni importanti e determinati per la sua stessa sopravvivenza, fino ad arrivare a quello che è oggi, e cioè uno dei più importanti stabilimenti produttivi del gruppo Stellantis.

Una delle più grandi multinazionali dell’automotive, figlia della fusione, nel 2020, dei gruppi Psa ed Fca, con oltre quattrocentomila dipendenti nel mondo, di cui settemila in Basilicata, e tra i primi gruppi industriali dell’intero pianeta.

Sono convinto che la nuova società saprà conservare il percorso fatto fino ad ora, gli investimenti economici in termini strutturali, di ricerca e formazione, e quanto di buono è stato prodotto in Basilicata.

Non farlo credo sarebbe illogico, immotivato, improduttivo, dannoso. Non mi iscrivo alla schiera di chi specula politicamente sulla sorte e sul futuro dei lavoratori e dello stabilimento, destando preoccupazioni infondate, quanto inutili, considerando le tante preoccupazioni che già dobbiamo affrontare per i tempi che stiamo vivendo.

Certo occorre seguire e sorvegliare, sempre. Ma questo è un dovere della politica relativamente ad ogni attività che incide sul futuro del nostro territorio e della nostra comunità.

Sono certo che la Stellantis a Melfi e in Basilicata continuerà nel suo processo di innovazione, ricerca e formazione, per garantire non solo il mantenimento o la crescita dei livelli occupazionali, ma anche sviluppo e progresso per la Basilicata e per il Sud Italia e innovazione tecnologica per il futuro delle prossime generazioni”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)