Basilicata, Merra: “12 milioni di euro per sistemazione idrogeologica e messa in sicurezza della viabilità”. I dettagli

È stata liquidata la prima tranche di finanziamenti, a Comuni e Province, per 12 interventi di sistemazione idrogeologica e messa in sicurezza della viabilità, previsti dalla Delibera di Giunta di aprile scorso.

Lo dichiara l’Assessore alle Infrastrutture Donatella Merra che richiama gli impegni assunti e mantenuti dal Governo regionale in materia di difesa del suolo e di rischio sismico.

Agli Enti è stato anche notificato il disciplinare di finanziamento che stabilisce gli obblighi a carico dei Soggetti attuatori, al fine di consentire l’avvio immediato delle procedure di affidamento dei lavori e la pronta risoluzione delle problematiche individuate.

I fondi complessivamente stanziati ammontano a 12 mln di euro.

Ha proseguito l’Assessore Merra:

“Tra le operazioni finanziate figura, tra le altre, l’adeguamento e la messa in sicurezza della Sp4 Cavonica, arteria decisamente strategica per la viabilità regionale che finalmente riceve quella considerazione mancata in altre fasi.

Ancora sulla viabilità provinciale, sono stati finanziati i lavori di consolidamento urgente del corpo stradale della SP 48 e della SP 18.

Sono state, altresì, messe in sicurezza porzioni strategiche di territorio soggette a fenomeni di dissesto nei comuni di: Sant’Angelo Le Fratte, San Mauro Forte, Ripacandida, Venosa, Rapolla, Tursi, Valsinni e Savoia di Lucania.

Alla fine del 2019, la Basilicata ha giocato, con i Ministeri competenti, una partita strategica nel settore della difesa del territorio dal rischio idrogeologico sbloccando una partita complessiva di circa 200 mln di euro di fondi, su tutto il territorio regionale.

Attraverso la struttura del Commissario Straordinario, nuova spinta si sta dando all’attuazione di questi interventi, diversi dei quali, come già illustrato dal Presidente Bardi, saranno cantierizzati nelle prossime ore; opere per un finanziamento complessivo di oltre 9 mln di euro.

Nel frattempo, altre risorse sono state destinate dalla Regione alla messa in sicurezza della viabilità per gli interventi indicati, su cui oggi sono state erogate anche le anticipazioni dei contributi per le cantierizzazioni.

La viabilità ha vissuto in Basilicata momenti di vera incertezza che ha causato gravi ed evidenti forme di dissesto e di abbandono.

Nella difesa del territorio stiamo investendo le nostre migliori energie e ci impegniamo a fare ulteriori sforzi.

Dobbiamo mantenere alta l’attenzione per garantire livelli di sicurezza massimi su il territorio lucano, anche alla luce dei funesti avvenimenti occorsi in altre zone d’Italia.

In Basilicata stiamo operando con cognizione di causa grazie ad una pianificazione sistematica e ad azioni mirate che ci consentono di valutare ogni priorità e di agire prontamente di conseguenza”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)