Basilicata, disservizi Acquedotto Lucano: “Attivare un canale di comunicazione con utenti per controversie”. La richiesta

“Acquedotto Lucano è da mesi impegnato in una fase di riorganizzazione per il cambio del programma che garantisce l’informatizzazione della fatturazione, ma che sta causando forti rallentamenti nell’erogazione dei servizi a diversi utenti che si sono rivolti alla nostra associazione per esercitare il diritto all’indennizzo automatico e forfettario nei casi di mancato rispetto degli standard di qualità preventivamente definiti, nonché per denunciare ritardi nell’emissione della fatturazione corrente che con il tempo produrrà un accavallamento della fatturazione e dei conguagli che vengono emessi annualmente”.

È quanto dichiara il presidente regionale dell’Adiconsum Basilicata, Avv. Vincenzo Telesca che prosegue:

“Acquedotto Lucano sta ritardando l’erogazione di un servizio pubblico essenziale ben disciplinato da Arera, autorità di regolazione per energia, reti e ambiente attraverso la regolazione della qualità contrattuale del servizio idrico integrato.

Si riscontrano, infatti, tempi lunghi per gli allacci idrici e per tutti gli adempimenti connessi.

Sollecitiamo pertanto Acquedotto Lucano a ripristinare l’efficienza dei servizi erogati e ad attivare un canale di comunicazione efficace con gli utenti per la risoluzione di eventuali controversie riguardanti la fatturazione e la corretta erogazione degli indennizzi automatici previsti dalla disciplina di settore”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)