Basilicata, continuano le ricerche di Angelo: parenti e amici non si arrendono! Ecco come aiutarli

A Bernalda (MT), continuano le ricerche di Angelo Ferrante.

L’uomo di 77 anni è scomparso nella giornata del 6 Gennaio 2021: si era allontanato di casa per andare in campagna.

La sua automobile è stata ritrovata, ma di lui ancora nessuna traccia.

Sul posto, in località Bufalara, immediato l’intervento dei Carabinieri e Vigili del fuoco per battere palmo a palmo la zona e ritrovare l’anziano scomparso.

Il 7 Gennaio, giunti droni dei pompieri da Napoli, unità cinofile dal Comando provinciale di Matera e la squadra TAS da Potenza, specializzata nelle ricerche topografiche.

Dalla Puglia, nella giornata dell’8 Gennaio, sono arrivate le unità cinofile dei Vigili del fuoco, raggiunte da Protezione civile e volontari.

Questo l’appello lanciato dalla figlia:

“Viste le voci messe in giro, nella giornata di ieri, avviso parenti, amici e i nostri concittadini che il mio papà purtroppo non è ancora stato ritrovato.

Questo vuol dire che c’è ANCORA speranza.

PREGO chiunque lo abbia visto dal giorno 6 gennaio in zona Bufalara, dove è stata rinvenuta la sua auto, di prendere contatti direttamente con le forze dell’ordine, che insieme a volontari, parenti ed amici ci stanno tanto aiutando in questo momento difficile.

Ringrazio tutti coloro che stanno lavorando giorno e notte per riportarlo a casa: i Carabinieri di Bernalda, Pisticci (MT) e dei paesi limitrofi intervenuti, i Vigili del fuoco di Matera, dei diversi paesi della zona e di Napoli, le unità cinofile di Matera e Taranto, i vigili urbani e la protezione civile, gli elicotteristi, il soccorso alpino e tutti i volontari, che non si sono risparmiati e che esorto a continuare in questa impresa con nuova motivazione.

Sicuramente ho dimenticato qualcuno e perdonatemi per questo, vi ringrazio tutti tutti tutti continuate ad aiutarci finché avremo delle risposte”.

Aiutiamo i suoi cari a ritrovarlo.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)