Basilicata, Bardi: “ho incontrato tante persone fragili che mi hanno trasmesso forza e coraggio”. Ecco le sue parole

“Viviamo un momento cruciale sul versante delle politiche di inclusione rivolte alle persone con disabilità e a tutte quelle che si trovano in condizioni di fragilità.

Da un lato, oggi raccogliamo i risultati dell’intenso cammino normativo e culturale compiuto negli anni, ai vari livelli istituzionali, per assicurare un maggior benessere e un’assistenza adeguata alle persone che, con dignità, affrontano ogni giorno particolari difficoltà; dall’altro, siamo consapevoli delle sfide che abbiamo davanti per colmare i vuoti che ancora restano da riempire con l’obiettivo di abbattere una volta per tutte le barriere, non solo fisiche, che impediscono a tanti di poter avere più opportunità e più diritti, soprattutto dopo l’emergenza sanitaria legata al Covid-19 che di certo ha contribuito a rendere meno facile la vita dei soggetti fragili”.

È quanto dichiara il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, indetta dalle Nazioni Unite nel 1981 e celebrata ogni anno il 3 dicembre.

Prosegue Bardi:

“Attraverso il Fondo nazionale per le non autosufficienze, il governo regionale ha la possibilità di concedere un contributo mensile per l’assistenza a domicilio delle persone con una grave disabilità, in modo da farle rimanere nel proprio ambiente di vita ed evitando ricoveri inappropriati nelle strutture residenziali.

Proprio nei giorni scorsi abbiamo stanziato 3,3 milioni di euro per garantire nel 2023 l’assegno di cura ai malati di Sla, ai malati in stato vegetativo o di minima coscienza e alle persone con disabilità gravissime.

Questa misura si affianca ad altre iniziative messe in campo, tra le quali segnalo ‘Basilicata for all’, finanziata con 1,2 milioni di euro, per rendere le strutture ricettive della fascia jonica più accessibili ai disabili, e a quelle che intendiamo avviare per contrastare le disuguaglianze sociali, in particolare quelle legate alla salute.

Nell’ambito del Pnrr è stata prevista una riforma che punta a semplificare la normativa sulla disabilità. Tra le altre cose, viene immaginata per queste persone la realizzazione di progetti di vita individuali e personalizzati, ma anche una riqualificazione dei servizi pubblici in materia di inclusione e accessibilità.

Durante questi anni di presidenza ho incontrato tante persone fragili che mi hanno trasmesso forza e coraggio.

Tante volte, specie nei momenti più complicati, ripenso a quegli sguardi e ritrovo lo slancio per portare avanti il programma di governo per il quale i lucani mi hanno onorato della loro fiducia.

Così come ricordo con orgoglio e soddisfazione l’incontro in Regione con i due atleti Donato Telesca e Nicky Russo che nel 2021 hanno rappresentato il Paese alle paraolimpiadi di Tokyo”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)