Lavello: Piazza Plebiscito diventa un salotto e con l’Antica Cantina Forentum arriva il sushi lucano! Ecco tutte le novità

Continuano le iniziative di Savino di Noia, sempre al lavoro per soddisfare la propria clientela, esaltando i gusti dei piatti e le bontà della nostra Terra.

Dopo le restrizioni dettate dal Coronavirus, il ristorante Antica Cantina Forentum riapre per la stagione 2020, con una grande novità: l’apertura del Forentum Sushi Bar, un nuovo format di ospitalità contemporaneo e vivace.

Il Forentum Sushi Bar sarà inaugurato nel mese di Giugno: si tratta di un’iniziativa che risponde alle esigenze di nuove modalità di ristorazione, in linea con una clientela giovane, sempre attenta a idee e proposte innovative.

E’ espressione di una cucina che combina le tendenze fusion asiatiche all’eccellenza dei prodotti lucani, in un mix contemporaneo.

Come spiegato alla nostra Redazione da Savino Di Noia (il proprietario-Chef dell’Antica Cantina Forentum che gestisce la struttura insieme a sua madre Maria Lucia Vizzano e sua moglie Aurora):

“In questo periodo di lockdown non ci siamo mai fermati, anzi, abbiamo avuto modo di capire meglio le richieste dei nostri ospiti.

Da qui l’idea di diversificare la nostra offerta con il nuovo Sushi Forentum Point, che funziona perfettamente anche per il delivery.

Permette di presentare sushi e presidi slow food lucani in un equilibro sapiente, che evidenzia ancora di più le eccellenze del territorio.

L’apertura è prevista entro il mese di Giugno e con questa innovazione il nostro obiettivo è quello di realizzare il sushi attraverso una cucina fusion, tenendo conto del territorio e degli Slow Food sia nazionali che internazionali.

Ribadisco l’importanza dei nostri prodotti tipici del territorio e quindi a km 0.

I nostri clienti sanno che da noi è presente una vasta varietà di cucina per questo avviciniamo la giovane clientela (e non solo) al gusto di prodotti già conosciuti a livello di food, ma anche rivisitati nel mondo della tradizione Forentum.

Auguriamo a tutti di riscoprire il nostro Centro Storico, di godere di una bella passeggiata e di vivere Piazza Plebiscito come un piacevole ritrovo per ammirare le attrattive che la nostra Lavello offre”.

Savino Di Noia, infatti, dedica tutta la sua attenzione alla scelta dei prodotti e delle materie prime: un buon piatto nasce dalla qualità dei prodotti e dalle eccellenze regionali.

Il territorio è la prima ricchezza di una regione e va conosciuta e insegnata.

Siamo abituati a parlare di Savino per l’eccellenza della sua cucina anche se, i suoi progetti, non riguardano solo i fornelli ma puntano a qualcosa di più ambizioso e innovativo.

Piazza Plebiscito diventerà il vero e proprio salotto del Vulture-Melfese:

“Verso la fine del mese di Giugno cambieremo anche il nostro arredamento esterno integrando alcuni divani e sedute di varie altezze.

Inoltre Forentum, in questo periodo, migliora anche l’arredo urbano della Piazza donando 3 alberi di leccio, 2 fioriere in coccio più una dentro la quale pianteremo dei fiori“.

A commentare il progetto realizzato in collaborazione con il Comune di Lavello è Annalisa Di Giacomo, Assessore alla Cultura:

“Queste iniziative entrano in perfetta sintonia con il programma di valorizzazione delle aree verdi e dei luoghi pubblici su cui l’amministrazione comunale sta puntando.

La sinergia tra soggetti pubblici e privati si consolida nel segno della collaborazione per rendere la nostra città più bella e più attrattiva.

Infatti sono diverse le iniziative che metteremo in campo per la rivalutazione delle zone urbane e del centro storico, simbolo culturale, attrattore principale della nostra città, che vanta la presenza del museo civico e museo della civiltà contadina, un luogo prestigioso per attività di rievocazioni storiche, associative culturali e sociali.

L’amministrazione si rende collaborativa ad ogni forma di abbellimento di aree verdi e luoghi pubblici, ad ogni iniziativa di cittadini privati, che previa autorizzazione e con la supervisione dell’ufficio tecnico, potranno presentare piccoli ma determinanti interventi di installazione di fioriere, piante e alberi.

Rendere Lavello attrattiva sotto tutti i punti di vista all’esterno è un obiettivo importante.

Per questo ringraziamo tutti coloro che mettono a disposizione il proprio impegno per questo obiettivo comune”.

L’Antica Cantina Forentum, indirizzo per appassionati di cucina gourmet in Basilicata, ha oggi una doppia anima: Orto-Ristorante e boutique hotel con 20 camere.

Dire “Forentum” è esprimere senz’altro un sinonimo di eccellenza.

Ricordiamo che, dal 2018 a oggi, ha ricevuto e continua a ricevere importanti riconoscimenti nelle più note guide nazionali come:

  • Guida Michelin;
  • Osterie d’Italia (chiocciola);
  • Gambero Rosso Ristoranti (2 gamberi);
  • Gambero rosso Pizzerie (2 spicchi);
  • Touring Club;
  • 50 top pizza (2 forni);
  • Agenda dei 365.

Questi ultimi mesi hanno rappresentato, senza dubbio, momenti di ricerca nonchè un’occasione per sviluppare nuove idee su come ripartire per affrontare, in sicurezza, la difficile situazione che stiamo vivendo.

Complimenti allo Chef Savino per la voglia e l’impegno con il quale porta avanti la storia del nostro territorio esaltando al massimo sia i prodotti che la cucina locale.

Queste alcune foto di Forentum e dei lavori inerenti le nuove piante dell’arredo urbano in Piazza.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)