VENOSA INTENDE DESTINARE ABITAZIONI AGLI IMMIGRATI: “FAVORIAMO L’INTEGRAZIONE”. VOI COSA NE PENSATE?

IMMIGRATI

Il Comune di Venosa ha pubblicato un avviso per raccogliere manifestazioni di interesse alla locazione di unità immobiliari residenziali da destinare ai lavoratori extracomunitari residenti nel territorio ed in possesso di regolare permesso di soggiorno.

In sostanza il Comune vuole offrire abitazioni agli immigrati, attraverso contratti d’affitto, per favorire l’integrazione sociale e culturale, secondo le modalità disposte dal Coordinamento regionale per le politiche dell’immigrazione.

Alcune settimane fa in un incontro in Prefettura alla presenza del Coordinamento per le politiche dell’immigrazione presieduto da Pietro Simonetti, era stato affidato all’Ater il compito di coordinare l’attività necessaria al reperimento di alloggi per i cittadini extracomunitari residenti nei comuni di Ripacandida, Ginestra, Maschito, Venosa, Lavello, Palazzo San Gervasio, Montemilone.

Il presidente Simonetti, nel frattempo, ha inviato al Ministero dell’Interno una richiesta di finanziamento di un progetto che prevede la realizzazione di strutture fisse da adibire all’ospitalità dei lavoratori stagionali.

Per consultare l’Avviso potete cliccare QUI.

E voi cosa ne pensate? Credete che l’iniziativa vada nella direzione dell’integrazione? Fatecelo sapere nei commenti.